30 September 2016

DECOR: Ispirazioni e riflessioni

Mi trovo in una fase riflessiva. 
Oramai sono mesi che non lavoro. Per via del trasferimento, ho smesso i primi di luglio. Mi sono occupata del trasloco, ho visitato tutti i luoghi di Londra che non ero ancora riuscita a visitare.
Abbiamo cambiato città, ho sistemato tutto in una sola settimana e sono partita.
Avevo in mente un viaggio diverso e invece per 3 settimane mi sono dedicata alla mia famiglia.
Sono stata fisicamente peggio di quello che avrei sperato. Niente di che.. solo mal di testa continui e mal di pancia.

Sono tornata a casa, alla pace di questi luoghi che tutte le volte funzionano come un balsamo su di me e mi sono dedicata di nuovo alla casa, a mio marito e al blog.
In teoria mi piace l'idea di lavorare da casa, ma essere sempre da sola delle volte mi svilisce.
Allora penso.. no no, non fa per me! Devo assolutamente cercarmi un lavoro, anche part-time. Essere sempre e solo io e il mare insomma dopo un po' non mi basta!

Allora sono qui e mi rendo conto che vorrei essere altrove. Ad abbracciare e provare ad alleggerire le giornate di chi in questo momento ne ha un estremo bisogno.
In breve mi sento un pò inutile ecco.

Così per rendermi un attimo meno inutile ho pensato di pubblicare queste foto.. chissà che qualcuno di voi non ne tragga ispirazione!






{Tutte le immagini sono tratte da House Beautiful}

Spero vi piacciano! 

Buon week end!
Annalisa

29 September 2016

TRAVEL: My Secret London: The Crown

Chi mi segue da un po' sa che una delle mie cose preferite è il Sunday Roast! 
Ne ho parlato diverse volte e, più recentemente, in questo post.
Purtroppo però non tutti i pub servono Sunday Roasts all'altezza delle aspettative! Quindi quando ne trovi uno, non lo molli più!
Durante i nostri anni a Londra ne abbiamo scovati di tutti i tipi: eccellenti, buoni, accettabili e terribili!
Il peggiore senza dubbio lo mangiammo in un pub di Notting Hill.. tanto bello il pub quanto senza sapore l'arrosto, patate dure come le pietre, Yorkshire puddings plastificati e gravy (sughetto che va versato sopra il tutto) sintetico!
Il migliore? Senza dubbio in un pub di St Margarets, piccola frazione situata tra RichmondTwickenham.
The Crown mi ha affascinata immediatamente per gli interni, le grandi sale ariose, i camini, il giardino esterno e persino il bagno!
Per non parlare ovviamente del cibo!
Qui abbiamo mangiato uno dei migliori Sunday Roast di sempre! Arrivati al dessert a me e mio marito è anche scesa una lacrima!!








Vi dico solo che quando abbiamo deciso di lasciare Londra eravamo disperati perché non saremmo più potuti andare facilmente a pranzare li tutte le domeniche che volevamo!
Per fortuna domenica scorsa ne abbiamo scovato un altro all'altezza.. non vedo l'ora di parlarvene!

Se state pianificando un viaggio a Londra, pensate di farvi un giro in zona e volete provarlo vi consiglio di prenotare anche con 2 settimane d'anticipo.. purtroppo la sua fama è ben conosciuta e per questo è quasi sempre pieno!
Se invece volete sfidare la sorte, soprattutto se siete solo in due, potete fare come abbiamo fatto noi la prima volta: siamo andati senza aver prenotato e abbiamo trovato subito un tavolo libero! :)

Come arrivare:

La nota più dolente è come raggiungere la zona. Twickenham purtroppo non è servita dalla metro. Potete però raggiungere Richmond con la District Line (linea verde) e da li prendere il bus 33 che vi lascerà praticamente a ridosso del pub. 
In alternativa prendere un treno fino a Twickenham e da li raggiungete il pub a piedi.. è una passeggiata di 15 minuti circa!

Un abbraccio
Annalisa

27 September 2016

FOOD: Our breakfast routine

Ciao ragazze! 
Questa settimana lavorativa è cominciata con un estremo ritardo sulla tabella di marcia.. ma purtroppo non sempre la vita è un binario liscio e ogni tanto ti capita che devi fermarti.. per un motivo o per un altro.

Ad ogni modo oggi nel tardo pomeriggio sono finalmente riuscita a pubblicare un breve video!
Avrei voluto pubblicare quello annunciato sulle mie ricette settimanali.. ma come vi dicevo non è stato possibile. Così ne ho pubblicato un altro, un po' diverso che spero vi piaccia comunque!

Al momento sperimento, provo, sbaglio, imparo.

In questo brevissimo video vi mostro quella che è la nostra colazione quasi tutte le mattine! E la vostra qual'è?
Mio marito per esempio adora avere la stessa cosa tutte le mattine.. io invece devo cambiare sempre, altrimenti, ovviamente, mi annoio!
E voi? Siete abitudinarie o vi piace cambiare come me?
Cosa preferite colazione dolce o salata? Dai su datemi qualche idea per le mie! 
A prestissimo con un nuovo post!

Annalisa

23 September 2016

FOOD: What I eat in a week - Part 2


Ciao ragazze!
Eccomi con la seconda parte delle ricette settimanali raccolte nel video pubblicato sul mio canale martedì scorso!
Qui trovate la prima parte.

Risotto con asparagi e caprino 


- Risotto 
- 1 Cipolla
- Asparagi
- Caprino
- Parmigiano Reggiano
- Vino bianco
- Olio Evo
- Sale e Pepe

Il procedimento è quello del risotto classico e sono più che certa sappiate già come procedere ma voglio comunque condividere con voi la mia versione. :)
Faccio rosolare una cipolla con un po' di olio evo, aggiungo gli asparagi tagliati a rondelle, sale e pepe. 
Aggiungo il risotto che faccio insaporire tostandolo. Sfumo con mezzo bicchiere di vino bianco e copro con dell'acqua precedentemente portata a bollore (quando posso evito sempre di utilizzare il dado) fino a cottura ultimata. Aggiusto di sale e di pepe. Appena cotto spengo il riso e aggiungo il caprino tagliato a pezzetti e il parmigiano grattugiato.

Sunday Roast

Per essere precisa domenica scorsa il Sunday Roast siamo andati a mangiarlo in un tipico pub in campagna, ma di tanto in tanto ci impegniamo nell'impresa titanica di prepararlo noi stessi!
Piuttosto che lasciarvi però tutto il lunghissimo procedimento penso sia meglio ripotarvi tre video ricette di Jamie Oliver.
E' vero è in inglese ma dovrebbe essere abbastanza semplice da seguire ad ogni modo! 
Insalata mista

Beh qui chiaramente ci si può sbizzarrire utilizzando i vari ingredienti che si hanno in frigo. Vi dico quali avevamo noi domenica sera:

- Lattuga romana 
- Feta
- 1 Mela
- Noci
- Avocado
- Olio evo
- Aceto balsamico
- Sale e pepe 

Assemblate il tutto e condite.. più facile di così!!

A lunedì prossimo per un nuovo video pieno di ricette!

Buon week end!
Annalisa

DECOR: French chic

Quanto tempo che non pubblicavo immagini di una bella casa.. c'è stato un tempo in cui ne pubblicavo di continuo! Ispirazioni a palate.
Poi per un lungo periodo più nulla.. manco non mi interessasse più.
Invece oggi trovando questa casa tra le pagine di una rivista, mi è tornata la voglia di scriverne e condividerla.

Questa casa vittoriana si trova in una delle zone più prestigiose di Brighton, Hove. La bellezza della casa e il mare alla fine della strada li ha convinti a lasciare Londra per trasferirsi sulla costa.
Chi meglio di me può capire?
Adoro lo stile di questa casa e la grande stella in legno sbiancato appesa alla parete della sala da pranzo, giusto per citare uno dei mille bellissimi dettagli!

Con oggi finisce una settimana un po' lenta ed uggiosa.. tranne oggi che ad un certo punto è spuntato un sole magnifico ed accecante!
Sono andata in spiaggia con una tazza di tè fumante e mi sono accorta che non c'era foschia e tutto era nitido e preciso. 
Non ho resistito ed ho fatto un paio di foto!
Una cosa che mi ha lasciata esterrefatta è stata una coppia di anziani che come se nulla fosse si sono spogliati e, rimasti in costume, si sono immersi in acqua che calma si, calda neanche un po'. Io, stretta al mio piumino sono rabbrividita solo guardandoli!

Vi do appuntamento a Lunedì con un nuovo video/post dedicato alle ricette che ho realizzato durante l'arco della settimana!

Buon week end!
Annalisa

21 September 2016

TRAVEL: My Secret London - Somerset House

Settembre e febbraio si sa, sono mesi fashion per eccellenza! New York, Londra, Milano e Parigi, vengono investite da un vortice di eventi, sfilate, parties, fashion bloggers e presunte tali.
Durante i miei primi anni a Londra ad ogni fashion week, pioggia, sole o neve che fosse, io ero li, presente a fotografare come una matta. Ho avuto l'opportunità di visitare gli show-rooms di stilisti provenienti da tutta Europa sia come buyer che come stampa per il mio blog.
E' stato bellissimo sentirsi parte di un mondo tanto affascinante quanto per molti versi irraggiungibile.
Ne ho scritto qui abbondantemente. La mia ultima volta è stata al di fuori della sfilata di Burberry nel bellissimo scenario di Kensington Gardens.
Pics by me


Pics by me
Grazie anche alla mia triennale esperienza da Iris sono riuscita ad avvicinarmi parecchio a questo mondo che sin da quando ero un'adolescente mi affascinava, nonostante non avessi velleità ne da stilista (non sapevo neanche tenere una matita in mano), ne tantomeno da modella!! Allora, non sapevo che avrei dovuto impegnarmi e studiare per diventare una giornalista di moda.. quella si che sarebbe potuta essere una strada da seguire!
Riuscire a lavorare all'interno di una redazione di un giornale di moda importante, essere inviata alle sfilate per doverne subito dopo scrivere pezzi da pubblicare.
Purtroppo però non ho avuto la giusta visione e così mi iscrissi a lingue... ma quella è un'altra storia.

A Londra ieri si è svolta l'ultima giornata di fashion week che oggi si è spostata a Milano che a sua volta si sposterà a Parigi per la settimana conclusiva.

Ma quali sono i posti dove si svolge la fashion week londinese?
La location più iconica senza dubbio è stata, a partire dal 2009 fino a febbraio del 2015, la Somerset House. Gli show room venivano collocati tra i vari piani, mentre parte delle sfilate avevano luogo all'interno di un grande tendone che veniva installato per l'occasione nella corte centrale di questo bellissimo palazzo storico la cui ampia terrazza si affaccia su Embankment e quindi sul Tamigi.
source

Pics by me

Pics by me

Pics by me
Quest'anno il fermento modaiolo si è spostato nel cuore di Soho! Purtroppo non vivendo più a Londra non ho avuto l'opportunità di andare a vedere personalmente la nuova location. 

La Somerset House oggi rimane comunque la sede del British Fashion Council ed è uno dei luoghi di Londra che vi consiglio caldamente di visitare. Durante il periodo natalizio viene installata, sempre nella corte centrale, una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio che, insieme a quella installata in un angolo esterno dell'immensa e bellissima struttura del Natural History Museum, è tra le più suggestive e piene d'atmosfera di Londra.
Source
Durante l'anno si possono visitare inoltre mostre e installazioni.. un anno fa c'era stata quella dedicata a David Bowie che purtroppo non ho fatto in tempo a visitare!
Mentre durante il periodo dei festival estivi diventa la location perfetta per imperdibili concerti.
source
Per visitare Somerset House prendete la district line (linea verde) e scendete alla fermata di Embankment o Temple.

Vi rimando a mercoledì prossimo con un nuovo indirizzo su Londra! 

Annalisa

20 September 2016

FOOD: What I eat in a week - Part 1

Ciao ragazze! Il post di oggi è legato al video che ho appena pubblicato sul mio canale YouTube nel quale vi mostro quello che ho preparato durante l'arco della scorsa settimana!

Personalmente adoro questo tipo di video dai quali posso attingere nuove idee ed qualche ispirazione! 
Mi annoia da morire cucinare e mangiare sempre le stesse cose! 
Spero che questa tipologia di video possa essere di visto gradimento e dal quale spero possiate trarne qualche nuova idea!

Come anticipato nel video, le ricette sono davvero molto basiche ed estremamente semplici da realizzare!

Pollo alla griglia, broccoli al vapore e cous-cous:

- Petto di pollo 
- Broccoli
- Cous-Cous

Grigliate il petto di pollo e cuocete al vapore le cime di un broccolo. 
Per la preparazione del cous-cous: In una piccola insalatiera inserite mezzo bicchiere di cous-cous sul quale versare mezzo bicchiere di acqua bollente, un goccio d'olio d'oliva, sale e coprite con un coperchio lasciando riposare per qualche minuto finché la temperatura dell'acqua e il vapore stesso non portino il cous-cous a cottura. Dopo qualche minuto con una forchetta sgranate i granelli del cous-cous.
Una volta cotti, assemblare tutti gli ingredienti in un piatto e aggiungete a piacimento un po' di olio d'oliva e aceto balsamico. 

Spuntino di metà mattina: Frullato verde

- Banana surgelata 
- Spinaci freschi
- Yogurt al cocco
- Acqua q.b.

In un frullatore inserire una banana precedentemente surgelata, aggiungete una manciata di spinaci freschi in foglie, un paio di cucchiai di yogurt al cocco e un pò d'acqua per aiutare le lame a frullare il tutto con più facilità.
La banana surgelata darà al frullato una consistenza più cremosa e compatta!

Se volete potete aggiungere un pò di miele.

Cous-cous, broccoli al vapore e uova in camicia

- Cous-cous
- Broccoli
- 2 uova

Per le uova in camicia:
Metto dell'acqua salata in un pentolino e porto ad ebollizione.
Appena l'acqua bolle abbassare la fiamma per evitare che il bollore possa rompere le uova una volta versate nel pentolino.
Per versare le uova mi aiuto con una ciotolina in modo da immergerle   in acqua più delicatamente possibile. Lascio cuocere per 3 minuti esatti. Una volta cotte appoggio le uova per un minuto su della carta assorbente in modo da eliminare l'acqua in eccesso.
Assemblo tutti gli ingredienti e il piatto è pronto!

Melanzane grigliate, feta, pane integrale

- 2 Melanzane 
- Formaggio Feta
- Pane integrale

Per la preparazione delle melanzane grigliate:
Tagliate a fette spesse un cm le melanzane, ponetele in un piatto coperto con della pellicola e passatele per 3 minuti al microonde.
Nel frattempo fate scaldare ben bene una griglia nel quale terminerete la cottura delle melanzane, le quali dopo la precottura si griglieranno con estrema facilità ed in brevissimo tempo.
Per il condimento: Mescolate insieme olio d'oliva, aglio schiacciato, aceto balsamico, prezzemolo, sale e pepe.
Una volta cotte inzuppate ogni fettina di melanzana in questo condimento. Coprite e fate riposare il tutto per almeno un' oretta in frigo. Vedrete che delizia!!

Tagliatelle all'uovo con peperoni grigliata

- Tagliatelle all'uovo 
- Peperoni rossi
- Parmigiano Reggiano grattugiato

Come grigliare i peperoni: Mettere i peperoni in una teglia ricoperta da carta forno e disporli in forno (non importa sia preriscaldato) ad una temperatura di 200° per almeno 30 min. Date uno sguardo di tanto in tanto lasciando che i peperoni si abbrustoliscano su ogni lato. Una volta cotti, utilizzare la carta forno per avvolgere i peperoni e lasciarli riposare coperti da un coperchio per almeno mezzora. Spellateli (sarà molto semplice) ed eliminate il picciolo e tutti i semini interni. Tagliate il peperone a striscione e condite semplicemente con olio d'oliva e sale.

Cuocete la pasta e semplicemete assemblate il tutto. Aggiungete a piacimento del parmigiano grattugiato e del pepe nero.

Fra qualche giorno seguirà la seconda parte con il resto dei piatti mostrati nel video.

A presto!
Annalisa

15 September 2016

STYLE: Jars and Pantries


Chi mi segue da tempo sa che ho un debole per l'arredamento e le soluzioni d'arredo.
Così ho deciso che il giovedì voglio dedicarlo a quest'argomento! Un post ogni settimana per ispirarvi e lasciarmi ispirare!

Sono innamorata della dispense. Di ogni tipo. Quelle super organizzate, quelle improvvisate, quelle con tutti i barattoli in vetro allineati e ben etichettati, così come quelli lasciati li un po' alla rinfusa senza alcun ordine apparente!
Al momento a casa mia non ho una vera e propria dispensa se non gli sportelli classici dove riporre sia la spesa che piccoli elettrodomestici. Ovviamente il sogno è quello di riuscire a recuperare uno spazio simile a quello mostrato dalle foto a seguire.
Il cruccio è: mi dò al minimalismo (così tanto di moda ultimamente..) ritrovandomi poca roba in giro da pulire o dò gioia ai miei occhi creando mensole stracolme di bellezza (da pulire ogni 2x3)?
Intanto lascio spazio alla bellezza.. al minimalismo ci pensiamo un altro giorno! :)

Questa immagine è stata tratta da un post che ho particolarmente amato preso da uno dei miei blog preferiti di sempre "A Cup of Jo". 
Adoro lo stile un po' disordinato di queste mensole affollate di barattoli contenenti svariati tipi di farine. Questa bellissima parete fa parte della cucina di un appartamento londinese che, a mio parere, è stato arredato con un gusto sopraffino!
Vi consiglio di dargli uno sguardo!
Source 
Ancora mensole e barattoli.. 
Source
Quest'immagine l'ho attinta da una rivista d'arredamento alla quale sono abbonata che mi ha dato l'idea per questo post! 
House Beautiful
Per le vie di Londra, si sa, si viene ispirati di continuo.. Questa foto l'ho scattata mentre facevo 4 passi lungo il Tamigi all'altezza di Hammersmith bridge.
Pics by me
Ed infine un paio di scatti tratti dalla mia cucina..
Pics by me
Mio marito adora le mandorle tostate così tutte le volte che vado in Sicilia ne faccio scorta e le ripongo in barattoli di vetro in modo che si possano mantenere fresche il più a lungo possibile!
Pics by me
E voi? Ce l'avete una dispensa dei sogni o, come me, disponete quasi tutto all'interno dei pensili classici della cucina? E se ne avete una, come gestite la parte relativa alla pulizia di tutti i barattoli che, vuoi o non vuoi, all'interno di una cucina si sporcano con facilità?

Sono curiosa di leggere i vostri commenti! :)

A presto
Annalisa

Follow my blog with Bloglovin