08 March 2015

STYLE: Fashion month - Part Two

Oggi, festa della donna, ho deciso di trascorrerla così.. doccia, un outfit comodo, il mio laptop dentro una shopping bag di cotone e via diretta affamata in una piccola caffetteria che ho scoperto non molto tempo fa a due passi da dove vivo. 
Smugglers è un angolo cornish nel cuore di Londra. Perfetto, piccolo, accogliente e con dell'ottima musica!
Mi sono messa comoda, ho ordinato un tè, un brownie e un sandwich ed ho cominciato a scrivere il mio secondo post dedicato al mese di febbraio appena trascorso tra mostre, sfilate e amiche generose! :)



Il mio secondo appuntamento con la moda si è consumato in una piovosa domenica di febbraio in compagnia della seconda amica blogger e non meno preferita Sascha di Coffee and Heels.
Ci siamo incontrate all'interno della stazione di South Kensington e insieme ci siamo dirette in una piccola mostra di moda ecologica nel cuore di Knightsbridge dove erano esposti dei pezzi molto interessanti. Anche in questo caso erano esposti ritrovati di epoche passate e paesi lontani. E' interessante vedere come gli usi e costumi di popoli vissuti centinaia di anni fa influenzino incredibilmente la moda e i trend attuali.

La sala che ospitava la mostra era allestita con famosissime stampe 
tra cui due opere di Damien Hirst, famosissimo e controverso artista inglese.

Visitata la mostra, sotto una pioggia battente, mi sono fatta forza e ho preso la metro, perché da li a poco avremmo dovuto assistere ad una sfilata che si trovava tra Holborn e Covent Garden. Purtroppo in questo caso il mio mezzo preferito (il bus) non era un option, ci avremmo messo troppo tempo!
Esclusa l'ora di fila al freddo e al gelo e i miei piedi assiderati  ne è valsa assolutamente la pena.
Dopotutto era pur sempre la prima sfilata di moda a cui assistevo!
La sfilata era quella di Pam Hogg, fashion designer scozzese. 
I capi erano un po' sopra le righe e molto punk rock.. la musica scelta grandiosa!



Grazie mille ancora Sascha per l'opportunità! Ricambierò presto con un'altra cena vegana in tuo onore! :)

A presto con la terza e ultima parte!

Buona domenica a tutte!
Annalisa

2 comments:

  1. Credo che non si possa desiderare una Festa della Donna trascorsa in modo migliore!!! Beata te!!!!

    ReplyDelete
  2. Ciao Annalisa...delizioso questo angolino di Londra...mi sembra che il programma per la giornata sia perfetto.....kiss!
    Serena
    ilmiocottage.blogspot.it

    ReplyDelete