12 December 2011

Esprit femminile!

Oggi voglio trasportarvi per un attimo fuori dal clima natalizio che ci avvolgerà/sommergerà tutti per le prossime settimane!
Spero non me ne vogliate!

Per il post di oggi cercavo una casa speciale.. che potesse rimanermi impressa e darmi nuove ispirazioni finchè tra i miei ritagli non ho trovato questa!

Femminile, romantica, attraversata da un lieve studiato disordine che la rende ancora più accogliente è la casa atelier di una stilista danese. L'appartamento si trova ad Hellrup, Copenhagen.
120 metri quadrati in un elegante palazzo dei primi del Novecento, l'appartamento è inondato dalla luce che entra dalle ampie finestre e dai bow window. Soffitti altissimi, pareti lasciate al grezzo o solo imbiancate, ruvido parquet a grandi toghe, tubature e fili elettrici a vista. Tutto contrasta con l'eleganza del bianco, del crema rosato, dell'oro che rischiarano le stanze.
Che si tratti di semplice tela o di organza frusciante, anche il tessuto delle sedute e delle tende è candido, o al massimo ecrù, quasi a voler creare un filo di continuità con i capi couture appesi agli stand o indossati dai manichini. E poi una miscellanea di mobili e oggetti provenienti dal Nord Europa e dal calore del Mediterraneo.
Nella prima immagine i bijoux lasciati in vista sui piani d'appoggio e nell'immagine accanto la padrona di casa vicina allo specchio dall'elaborata cornice intagliata e dorata.
Il vaso proviene dalla Grecia.
Situato tra la camera da pranzo e la camera padronale, il soggiorno prende luce dalle tre finestre che delimitano il bow window. Anche in questo ambiente, dominato dai toni cipria, gli arredi sono accostati con grande libertà stilistica.
Vicino al vecchio tavolo ottagonale dalla superficie scrostata, appartenuto ad un ristorante greco, una semplice sedia impagliata, mentre il divanetto rococò si accorda con i due grandi specchi in stile veneziano, e il lampadario a gocce con gli stucchi del soffitto.
Come in altri locali della casa, la porta che separava la cucina dall'ingresso è stata eliminata per permettere una migliore diffusione della luce.
La proprietaria ha riverniciato di bianco il vecchio pensile a vetri trovato nell'appartamento e rivestisto di tessuto ecrù una sedia anonima.
Ha utilizzato la stessa tela per confezionare anche le tendine con volant che chiudono gli spazi sotto al piano di lavoro in legno.

La zona conversazione del living e la stanza da letto si affiancano in una continuità totale di stile e di atmosfera.
Il letto matrimoniale in ferro battuto è sistemato a centro della stanza e la struttura del baldacchino non è completata dai consueti drappi di tessuto ma serve come appendiabiti.
La biancheria del letto è stata disegnata dalla padrona di casa.
Alla finestra una doppia tenda: quella più corposa , con l'arricciatura verso il soffitto è in seta francese.
Per finire, dove c'era la stanza della figlia, ora è stato allestito il camerino di prova.
Qui le tende di tulle e il vecchio lampadario russo in cristallo contrastano con l'aspetto grezzo delle pareti senza carta da parati.
Appesi abiti da cerimonia.
{by Bravacasa}

Allora piaciuta questa casina?.. a me tanto!

Per me questa settimana che è appena cominciata sarà abbastanza incasinata.. orario di lavoro settimanale pieno zeppo che mi ha fatto saltare il mio breve viaggio a Londra!.. Martedì Christmas party aziendale, mercoledì vengono a mettere la copertura del pavimento e se la mia collega accetta il cambio turno mi aspetta una bellissima domenica.. vado a trovare un'amica blogger speciale!..Ma vi saprò dire più avanti!
Buona settimana a tutte!

4 comments:

  1. Très CHIC !!!
    allora siamo nella stesa barca!!!buona settimana anche a te cara....Marika

    ReplyDelete
  2. Una scelta notevole, ma c'è da dire che l'architettura dell'appatamento fa già molto! Che fortuna averlo!!!

    GLORIA
    { Scacco alle Regine }

    ReplyDelete
  3. Sai cosa mi piace di questa casa? Il parquet, favoloso! Su un parquet così ci si può mettere qualsiasi mobile, di qualsiasi stile, anche il moderno! e poi le porte (bellissima quella in cucina), i vecchi interruttori, i mobili spartani... meno invece gli stucchi e le dorature, anche se il contrasto è notevole! Allora oggi sei di party... ci racconterai spero?! Buona settimana e buon lavoro!
    Ciao, Nicoletta.

    ps. Bellissimo il tuo albero, è perfetto per il tuo soggiorno, hai fatto bene a farlo! Io l'ho fatto sabato, quest'anno invece dei soliti addobbi ho messo i peluche di mia figlia!

    ReplyDelete
  4. Che casa meravigliosa!!!
    Mi sono gustato il tuo bel blog insieme a una tazza di tè.
    Un saluto e buone Feste, Annalisa
    Cata

    ReplyDelete