14 October 2011

Ringraziamenti e precisazioni..

Questo post voglio dedicarlo a tutti quelli che nel post precedente mi hanno lasciato un messaggio, un complimento, un consiglio.
Grazie di cuore davvero!
Ma in particolare ci tengo a rispondere ad un commento che ho letto ieri notte tornando in albergo (adesso sono rientrata.. basta Londra per un po'! ;O) )

Il messaggio appartiene ad un Anonimo e dice così:

" credevo fossi una vuota e scema come tutte quelle quattro sgallettate che con la scusa dell'amicizia si pubblicizzano tutto e ti propongono l'affitto delle loro case o il loro bed and b.o un matrimonio o un corso shabby e si pubblicizzano i loro blog l'una con l'altra !Credevo fossi anche tu cosi' invece poi hai fatto il post su ANNA STACCATO LISA e ti ho voluto bene. "

E allora mi sembra giusto rispondere..

" Caro/a Anonimo/a, chiunque tu sia mi dispiace averti dato, e forse chissà magari non solo a te, l'impressione di essere una sgallettata vuota e scema.
Non so come mai tu mi abbia voluta raggruppare a questa tipologia di blogger ma se è accaduto qualche colpa devo pur averla avuta..
Però se posso essere più precisa, vorrei dire che, anche se non mi sembra possa essere una colpa, non credo di aver mai inteso vendere nulla tra queste pagine se non mettere in piazza la mia vita.
Come vedi, nonostante scriva su questo blog da parecchio tempo, non ho molti followers (pochi ma buoni!) e non credo di aver mai fatto alcunché per attrarne di nuovi se non continuando a scrivere.
Ad ogni modo, personalmente non critico nessuno, perché non mi sento di potermene arrogare il diritto, ma se devo essere sincera.. beh "qualche blogger" non piace granché neanche a me, e non perché promuove la propria attività sul proprio blog.. ma per ben altro che non ha nulla a che vedere con l'utilizzare il blog anche come strumento promozionale.. non ci vedo nulla di peccaminoso in questo.
Sono gli atteggiamenti da altolocato che non gradisco.
Se mi conoscessi sapresti che non potrei mai far parte delle "blogger aristocratiche", per un retaggio che mi porto dietro da quando ero bambina.. io ero sempre quella in disparte e mai la reginetta del gruppo e neppure l'amica della reginetta se proprio vogliamo dirla tutta e come ho scritto nel breve post che ho dedicato ad Anna staccato Lisa avrei piuttosto voluto far parte di chi ha sostenuto una persona tanto straordinaria come lei prima, molto prima che fosse troppo tardi.

Per finire vorrei solo aggiungere che mi piacerebbe mi scrivessi ancora magari in privato (aroveccio@gmail.com)e che chissà magari mi dicessi anche chi sei.
Mi ha fatto piacere leggerti e sapere di avere una persona in più che mi vuol bene!
A presto."

Annalisa

18 comments:

  1. Cara Annalisa,
    ti seguo da poco tempo ma ho avuto modo di apprezzarti da subito, per la spontaneità, la dolcezza, l'umiltà e l'intelligenza che ti contraddistinguono. Quindi condivido con l'anonimo il parere positivo sulla persona. Quello che non condivido e che mi fa veramente arrabbiare (mi sono sentita ingiustamente tirata in causa),è la critica a chi cerca di trarre profitto dal proprio blog. Io non sono un'aristocratica, sono una mamma disoccupata che sta facendo quello che può per cercare di inventarsi uno straccio di lavoro e di contribuire all'economia familiare. Pubblicizzo il mio b&b (che mi è costato tanto sudore e lavoro mettere in piedi), pubblicizzo la mia neonata attività di wedding planner (idem come sopra) e lo faccio anche attraverso il mio blog...e allora?!?Mi devo sentire in colpa perchè cerco di darmi da fare??! Non mi sento ne scema ne vuota, io ci metto amore e passione nelle cose che faccio e sarei contenta se si evitasse di dare giudizi (questi si, superficiali) su persone delle quali non si sa un bel niente e che quotidianamente vivono, lavorano, crescono figli, fanno sacrifici e si, scrivono pure su un blog!

    Viviana

    ReplyDelete
  2. Cara Viviana, quando parlo di bloggers aristocratiche non mi riferisco di certo a tutte quelle bloggers che si ingegnano e tentano di riuscire ad avviare anche un' attività tramite l'uso del blog.. assolutamente.. e ci mancherebbe! Io non lo faccio perché non saprei proprio cosa promuovere.. ma se avessi qualche idea.. lo userei e come il blog.. usare l'ingegno per migliorare la propria condizione mi sembra più una virtù che un qualcosa di cui doversi scusare.
    Quando parlo di "blogger aristocratiche" mi riferisco all'atteggiamento di qualche blogger che superate le migliaia di followers mi danno come l'impressione di sentirsi improvvisamente delle vip che non ti degnano più neppure di una risposta.. e ti assicuro che parlo per esperienza personale.
    Ecco perché essere stata associata a questa tipologia mi ha dato parecchio fastidio.
    Parlo di persone che improvvisamente o forse gradualmente sono diventate a poco a poco sempre meno alla mano e superficiali.
    Anche a me ha fatto male leggere il commento di anonimo.. ovvero se non avessi scritto quello che Anna staccato Lisa è riuscita a farmi provare, questa persona avrebbe continuato a pensare di me esattamente quello che ha scritto e cioè una sgambettata vuota e scema.
    Io so di non asserlo e di certo non posso star qui a convincere la gente..
    Viviana, in tutto questo, mi dispiace se in un modo o in un altro ti abbia potuta offendere.. ti assicuro non era mia intenzione farlo.
    Ovviamente posso solo parlare a mio nome e non a nome dell'anonimo che ha scritto il suo pensiero nel post precedente.
    Buona serata.

    Annalisa

    ReplyDelete
  3. Sempre per Viviana: C'è una cosa che non ho spiegato bene nel post..anzi che ho scritto malissimo:

    "Non so come mai tu mi abbia voluta raggruppare con chi, come dici tu, usa il proprio blog per trarne un profitto.
    Ma se è accaduto qualche colpa devo pur averla avuta.."

    Qui in effetti sembra che io ammetta che trarre profitto da un blog sia una colpa.. in realtà ho espresso malissimo quello che più in generale avrei voluto esprimere. E cioè se qualcuno pensa che io sia una sgallettata qualche colpa dovrò pur averla avuta anche io.. era questo quello che intendevo.
    Anzi adesso sistemo il concetto anche sul post prima di far arrabbiare anche qualcun altro! ;O)

    ReplyDelete
  4. Ciao Annalisa,
    io non ho pensato neanche per un momento che tu potessi essere una sgallettata vuota, ma solo una persona come tante che ha deciso di aprire un blog e condividere le proprie passioni e anche la propria vita.
    E da subito ho avuto la sensazione di una persona semplice e dolce.
    Certo anch'io mi sento un pò chiamata in causa dall'anonimo dato che anch'io in qualche modo pubblicizzo anche il mio agriturismo.
    Ma non perché penso che tramite il blog possa avere chissà quanto altro riscontro in termini di prenotazioni, per quello ho usato altre strade, ma solo perchè come per Viviana a me e mio marito ci è costato tanti sacrifici e ci abbiamo messo e ci mettiamo tanta passione,tanto amore.
    Fa parte di me, della mia vita e io ne sono orgogliosa.
    Non mi sento né sgallettata , anch'io sono una mamma, né tantomeno vuota e poi penso che ogniuno può fare quello che vuole se non si fa del male a nessuno.
    Baci baci
    Francy

    ReplyDelete
  5. Uh però a quanto pare a questo anonimo piace leggere i blog delle sceme vuote e sgallettate...
    Ma chi se ne frega del giudizio di una persona che si permette di giudicare. Credo che molto probabilmente non abbia mai letto un tuo post, avrà solo guardato le immagini che posti e solo per caso si sarà soffermato sul post di annastaccatolisa.
    Dai, cmq sgallettata e vuota non sei, un pò scema si però, ammettilo!

    Prrrrr!!! non a te, ma all'invidia dell'anonimo :D

    ReplyDelete
  6. ma....per me non sei sgallettata anzi leggo sempre con piacere il tuo blog.....mi fà molto rilassare......non a tutti fai lo stesso effetto.......cmq ognuno e libero di esprimersi .l'importante e cercare di usare un pò di buon senso e non offendere nessuno dopotutto se una cosa non piace puoi sempre cambiare sito nooooo .a presto elisabetta

    ReplyDelete
  7. ciao Annalisa sono anonimo e ti seguo da quando eri Mayamuse, dunque mi piaci da tempo. la mia era solo una paura che tu potessi essere come quelle quattro sgallettate, quattro di numero, non le altre brave blogger che fanno i sacrifici, mamme e non, che gentilmente ti rispondono se gli scrivi e sono creative e molto sincere. a me non piacciono quelle pressochè quattro che con una faccia tosta incredibile ti usano in quanto potenziali compratrici e poi se gli scrivi che hai qualcosa e vorresti solo una parola di conforto, solo una semplice parola, non esisti, non ti rispondono nemmeno, sei solo un numero sotto la scritta followers.Cara Annalisa scusami se t'ho disturbato e fatto arrabbiare le tue amiche bloggers, non volevo. io mi affeziono alle bloggers che seguo, anche al blog della signora che mi ha dedicato una pernacchia; l'accetto, non mi ero espressa bene! volevo dirti che continuero' a seguirti e leggerti.Sono una mamma che lotta da anni contro un mostro che vuol portarsi via mio figlio .Sono solo una stupida mamma inutile.

    ReplyDelete
  8. Certamente ritiro la pernacchia, era specificatamente rivolta a "quell'anonimo" che aveva fatto intendere ben altro, e soprattutto era assolutamente e sinceramente ironica! Buona giornata!

    ReplyDelete
  9. Cara anonima.. io credo che il bello sia potersi esprimere liberamente sempre.. anche se il proprio giudizio fa arrabbiare qualcuno.
    Io ho capito benissimo il tuo discorso e la tua allusione, ti assicuro che non sei l'unica a pensarla in questo modo. Ed era proprio questo a cui mi riferivo quando parlo di altolocatismo o stato aristocratico di certe blogger.. tu sei interpellato quando servi dopodiché diventi un numero invisibile che se invia una mail non vieni più neppure calcolato. Io cerco di rispondere sempre a tutti.. perché mi fa un immenso piacere ricevere i vostri messaggi, e perché significa che qualcuno si sia sentito tanto inspirato a tal punto da scrivermi. Tutte le volte mi sento onorata. Certo è anche vero che non sono tra quelle blogger che ricevono centinaia di mail al giorno.. quindi magari è anche più semplice riuscire a star dietro a tutto.. ma il punto è davvero, davvero un altro.
    La signora che ti ha fatto la pernacchia è mia sorella.. molto protettiva.. possiamo capirla ;O)
    Sappi che da me se vuoi avrai sempre una parola di conforto tanto più se sei in mezzo ad una battaglia.. la più crudele che la vita ti possa obbligare ad affrontare. Io sono qui.. quando vuoi.
    Annalisa

    ReplyDelete
  10. Non ti avevo mai paragonato a quelle 4 vuote che si pubblicizzano tra di loro e che sembrano vivere nelle fattorie del Mulino Bianco...
    ma,credono siano molte a pensarla come la tua anonima
    Mi piace molto come hai sistemato il tuo soggiorno
    Buon weekend
    Mari

    ReplyDelete
  11. Carissima Annalisa
    penso anche io, come le altre lettrici e la signora anonima, che tu sia una bella persona e che il tuo blog sia tutt'altro che vuoto. Ma penso anche che ognuno abbia qualcosa da insegnarci. Cerco di capire anche quelle 4 blogger "aristocratiche". Son sicura che non lo siano affatto sai? Mi piace pensare che non rispondano ai commenti perchè sono troppi e non hanno il tempo di farlo. Anche a me è successo di seguire alcuni di questi blog e di non ricevere mai un segno di vita, un piccolo grazie per il mio commento (non che debba essere obbligatorio!), alla fine mi son limitata a non scrivere più e a godere solo delle belle immagini e dei bei contenuti dei loro post, come davanti ad una vetrina.
    Ti abbraccio
    Annagiulia
    www.cosixeddasdetostoina.com

    ReplyDelete
  12. Cara Annagiulia, ovviamente nessuno si aspetta che se invio un commento mi si debba necessariamente rispondere (però una volta ogni mille anni magari si..). Come ho scritto prima, immagino che queste super bloggers, ricevendo parecchi commenti non avranno il tempo di dare un riscontro a tutti.. Però se io ti scrivo una mail chiedendoti qualcosa di specifico e non ne ricevo più risposta.. neanche dopo mesi.. allora si comincio a farmi le mie idee.
    E così di conseguenza come dici tu, smetto di scriverti e forse anche di seguirti. Semplice.
    Ad ogni modo conosco blogger che hanno anche migliaia di followers e che prima o poi ti rispondono sempre.. sempre davvero.
    Un abbraccio anche a te!
    Annalisa

    ReplyDelete
  13. Ciao, io vorrei invece dire questo : chiunque può avere un blog ma nessuno è obbligato a leggere i blog altrui e ora mi spiego meglio. Io ho un blog incentrato sulla cucina e parlerò di questa categoria ; alcuni blog sono super prolifici.. di ricette , di consigli , di appunti personali e di "seguaci" altri, come il mio che vive quando riesco, legato ad esperienze di vite passate e con pochi "amici", uno non è meglio dell'altro ma solamente diverso; alcuni blog li seguo volentierissimo altri li leggo meno altri ancora non ho voluto seguirli perchè non incontravano il mio gusto o non mi interessa il soggetto...QUI STA IL PUNTO FONDAMENTALE : se non ti piaccio non ti seguo ma finisce qui, perchè dovrei dare della superficiale ,vuota o scema ???? Assurdo e poco educato.
    Ti saluto e come sempre brava, abbraccio,
    Simona

    ReplyDelete
  14. Annalisa forever!

    ReplyDelete
  15. Annalisa, non mi unisco alla diatriba, ma ti dico che per me sei una persona stupenda, creativa e disponbile, racconti della tua vita, tristi o allegri, le tue emozioni, i tuoi dubbi. A proposito questa settimana ti aggiorno sulle novità (spero si concretizzi qualcosa) un abbraccio Helga

    ReplyDelete
  16. anche io mi sono un pò stancata di frequentare certi blog dove non si fa altro che addolcire con una eccessiva quantità di miele e melassa tutto quanto.
    Il mondo è bello perhè è vario, ognuno è libero sia di pubblicare che di replicare ma quando non c'è "sincerità" di fondo (mi riferisco ai 4 blog delle donne aristocratiche e saccenti) si vede eccome se si vede.
    Possibile che sia tutto così dolce e sdolcinato? Mai un litigio con il marito o fidanzato? mai un figlio che faccio i capricci e non voglia fare i compiti? mai una bolletta da pagare? Mai una foto spettinati o struccati? Sempre tutto quanto perfetto??????
    Personalmente mi sembra tutto un pò "finto".

    ReplyDelete
  17. scusate ho dimenticato la firma
    Antonella

    ReplyDelete
  18. Mi sono anche dimenticata di aggiungere che io i blog in questione non li seguo più per i motivi di cui sopra.
    Antonella

    ReplyDelete