31 October 2013

Scary Halloween to everybody!!

Pronte con le zucche? Qui, come potrete immaginare, siamo stati invasi parecchio tempo fa.. gli scaffali dei supermercati straripavano di zucche di tutte le forme anche nel reparto detersivi.. per dire! Ma questa tradizione di Halloween mi piace proprio un sacco.. la trovo divertente!.. un po' monocolore ma divertente! :)

Ricordo che quando ero piccola, ma diciamo pure adolescente, questa festa non aveva chissà quale gran senso.. essendo più americana che altro!
Noi avevamo invece la festa dei morti (che detta così sembra un po' creepy).. ho ricordi bellissimi di me che mettevo le scarpe fuori dalla finestra del bagno, che ritrovavo il giorno dopo piene di castagne e mandarini.. della ricerca del regalo portato durante la notte dai bisnonni passati a miglior vita nascosti nel posto più recondito della casa; di mia nonna con la sua "pupa di zucchero" e la frutta martorana.. era così bella da vedere.. fosse stata anche buona sarebbe stata perfetta!
Mio nonno paterno con la sua sediolina pieghevole seduto per due giorni di seguito davanti la tomba del padre maresciallo della marina e noi cugini tutti li intorno a giocare a nascondino o a leggere le date di nascita e morte incise sulle lapidi del cimitero monumentale.
Ho davvero un ricordo fantastico di quegli anni.. li porto nel cuore insieme ai miei ricordi più belli!

Oggi è tutto diverso.. mio nipote oggi a scuola festeggerà "Allouin".. ma stamattina mi ha mostrato i regali che ha trovato nei posti più reconditi di casa portati in dono dai suoi bisnonni passati a miglior vita (in fondo qualcosa di un tempo è rimasto!).. meno male và!

Questo è invece il mio "Allouin" in giro per Londra!
Pics by me - © Copyright The Apple Market 2013 All Rights Reserved


E voi che progetti avete per stanotte??
Qualsiasi cosa avrete in mente auguro un buon Halloween a tutte!!
Che sia il più pauroso possibile!! ihihihhiahahahahaha

p.s. vedo se riesco a recuperare un zucca anche piccola per festeggiare per bene l'occasione!!  ;)

  

30 October 2013

A french rising star: Isabel Marant

Buongiorno ragazze!
Finalmente sono in ferie fino a domenica e stasera arriva anche la mia mamma!! Che bello non vedo l'ora di riabbracciarla!

E proprio oggi che ho un pò di tempo ho pensato che era da un sacco di tempo che non scrivevo un post un pò fashion.. così ho pensato di recuperare! Mi piacerebbe curare un pò di più questa parte del blog o preferite che posto solo case???? :)


***

Il giorno in cui feci il colloquio di lavoro con la mia attuale manager  mi venne chiesto se conoscessi i brand da loro trattati.. tra tutti ahimè ne conoscevo solo tre.. il resto mi era completamente sconosciuto! 

Da quel momento per forza di cose mi si è aperto un mondo nuovo!
Si tratta per lo più di marche francesi e scandinave..
Uno tra tutti però mi era particolarmente familiare, Isabel Marant e nello specifico la linea più "economica" Etoile.
Per chi non ne avesse mai sentito parlare, Isabel Marant è una stilista francese, in incredibile ascesa sopratutto negli ultimi anni.
In molti casi è addirittura venerata, la sua linea, (soprattutto di scarpe) nonostante il prezzo, va letteralmente a ruba anche se in qualche caso la qualità non rispecchia proprio quello che ci si aspetterebbe da un brand oramai di così alto livello.

Ad ogni modo vista la crescente popolarità, la stilista, così come è capitato in precedenza nel caso di Versace, Marni e Maison Martin Margiela, ha stretto una collaborazione con H&M!
Il 14 novembre infatti in alcuni grossi store H&M sarà in vendita, nella solita edizione limitata, la collezione Isabel Marant per H&M. Se siete interessate ed avete la "fortuna" di vivere in una grande città, sappiate che vi toccheranno ore di fila, braccialetti legati al polso e non più di 15 minuti di tempo per capire cosa comprare e via!
Non vedete l'ora?? Io quel giorno lavorerò.. quindi non mi pongo neppure il problema.. magari andrò il giorno dopo per scoprire che scarti saranno rimasti!
  

Follow on Bloglovin



29 October 2013

Comfortable Haven

Ciao ragazze! Tranquille nonostante l'uragano sono ancora qui viva e vegeta!
In realtà il grosso si è più avvertito lungo le coste.. Londra ha subito solo disagi sui trasporti visti tutti gli alberi finiti lungo la rete ferroviaria!
Ad ogni modo il tutto è durato meno di quanto ci si aspettava e come se nulla fosse successo è anche spuntato un allegro sole!

E visto che gli uragani o anche solo una pioggia fa venir voglia di chiudersi in casa ed infilarsi sotto una coperta calda mi è proprio venuta voglia di pubblicare una nuova casa!

Quella di oggi si trova nella regione del Sussex e appartiene ad una giovane coppia che qualche anno fa fece il grande passo di lasciare la città per trasferirsi in campagna.
La proprietaria, Miranda, racconta che nel momento in cui presero la decisione di fare il cambiamento questa fu la prima casa che vide. La trovò tramite un annuncio su internet e il giorno stesso partì da Londra per andarla a vedere.
Lei e il marito non avrebbero voluto un classico cottage con le finestre piccole così, viste le dimensioni delle finestre di questa e immaginando la potenziale luminosità, si convinse quasi subito ad acquistarla.
La vicinanza a dove vive la sorella, l'amore per i tetti spioventi, la breve distanza da Londra e il buon prezzo fece il resto!


Il cottage costruito nel 1839 era originariamente una scuola Vittoriana.
Al piano di sotto era suddivisa in tre piccole stanze scure collegate tra di loro da un corridoio stretto.. così immaginò, in fase di ristrutturazione di trasformare l'intero piano terra in un unico grande spazio aperto.
Originariamente i proprietari comprarono la casa come rifugio per il week end, successivamente, visto che il marito cominciò a lavorare da casa, considerarono folle mantenere due case, così decisero di trasferirsi.
Come primo passo decisero di vendere la loro casa completa di mobili a Londra, presero in affitto un appartamento moderno e cominciarono a pensare alla ristrutturazione della nuova casa.
Visto che la proprietà si trova all'interno di una riserva naturale protetta, per avere il permesso di effettuare determinati lavori strutturali, dovettero attendere per ben 12 settimane, cosa che li gettò nella frustrazione più assoluta. Una volta cominciati, però, procedettero nel migliore dei modi.

La cucina era un stanzone stretto e lungo che portava al giardino, così decisero di modificare il muro che la separava dalla sala creando una parete a vetri dando immediatamente all'ambiente molta più luce.
I pensili originari della cucina erano ben fatti quindi Miranda si limitò semplicemente a ripararli e dipingerli in un color tortora, aggiunse un nuovo piano di lavoro in quarzo bianco e cambio i pomelli.
Il risultato fu una stanza luminosa e molto differente dallo spazio scuro che avevano acquistato in origine!
In un'estremità della cucina c'è uno spazio per un tavolo con delle sedie che danno su di una porta finestra tramite la quale si accede ad un piccolo giardino posto nel retro.
Al piano di sopra, tra le due camere da letto, fu installata una camera doccia mentre la terza camera diventò l'ufficio della proprietaria. 
Le pareti furono dipinte con un grigio chiaro e un bianco delicato che mixati insieme diedero un effetto molto naturale e accogliente a tutta la casa.
Al posto delle tende decise di mettere delle persiane per dare ancora più luminosità a tutti gli ambienti.
Tutta la ristrutturazione nel suo complesso durò 4 mesi, ma fù un totale successo.
Chissà se anch'io prima o poi avrò la fortuna di trovare una casa così.. intanto prendo ispirazione così nel caso sono pronta! :)

Buon inizio settimana a tutte!

  

Follow on Bloglovin




28 October 2013

Cotswolds in a day: Burford

Buongiorno ragazze e buon inizio settimana a tutte!
Come promesso eccomi qui con il secondo post dedicato al fantastico tour fatto lo scorso agosto nella zona dei Cotswolds con Federica di Country Kitty, la mia guida d'eccezione! 
Dopo la nostra bella passeggiata a Bibery ci siamo diretti con i nostri mariti a seguito in un altro delizioso villaggio, Burford, dove ci siamo anche fermati per pranzo! Il tempo era piuttosto bello tanto che ci ha permesso di sederci nel giardino del pub che abbiamo scelto per la nostra pausa!
Dopo pranzo ovviamente non ci siamo fatte mancare un po' di shopping.. quante cose deliziose.. avrei comprato tutto!!
Ma vi lascio alle foto che durante il mio sogno errante sono riuscita a scattare!
Pics by me - © Copyright The Apple Market 2013 All Rights Reserved

A domani!! :)

  

Follow on Bloglovin