28 July 2011

Time for Tea!

Come vi ho già mostrato nel post precedente.. nella regione dei laghi ho visto dei posti incantevoli.. i posti di Beatrix Potter.. posti da favola, da illustrazione!
Uno dei posti che mi ha letteralmente rubato il cuore nel momento stesso in cui ci ho messo piede è stata questa piccola sala da te che si trovava quasi di fronte il nostro albergo.

Una volta dentro si viene piacevolmente investiti dal profumo delizioso dei vari dolcetti fatti a mano.. muffin dai mille gusti e finalmente anche un ottimo espresso per la felicità di mio marito.. che da inglese atipico quale è ne è sempre alla disperata ricerca!


Un posto curato nei minimi dettagli.. arredato esattamente così come farei con la mia casa!
Il camino con tutti i cuscini dentro mi ha mandato in brodo di giuggiole.. non è spettacolare?
Il mio cantuccio..

Lo zucchero nei barattoli e le boiserie verde salvia.. mi hanno totalmente conquistata!
Quanto sarei voluta salire al piano di sopra per vedere quali meraviglie nascondeva!
ed infine la terrazza esterna da dove poter godere della pace e della bellezza del lago!
Nel caso aveste in mente una vacanza da queste parti vi suggerisco l'albergo dove abbiamo alloggiato, si trova ad Ambleside ..la cucina è ottima e l'atmosfera davvero accogliente!

26 July 2011

From the south to the north: Lake District

Sono trascorse tre settimane dall'ultima volta che sono riuscita a scrivere un post.. ma da quando sono in Italia non ho davvero avuto nemmeno un momento!
Nel frattempo sono andata al matrimonio di una mia carissima amica di cui vi parlerò più avanti, ho finalmente impacchettato tutte le mie cose da spedire in Inghilterra e sono andata in Sicilia!
In questo momento sono a Catania a casa di mia sorella dove finalmente sto riuscendo a stare con il mio adorato nipotino e ovviamente anche con lei e la sua bellissima pancia che ultimamente ci ha fatto preoccupare un pò!
La bimba, nelle scorse settimane, ha dato segnali di insofferenza e non ne voleva più sapere di starsene buona buonina al suo posto! Adesso grazie alla cura dei medici e ad una terapia farmacologica la situazione sembra essere rientrata.. speriamo che duri e che la gravidanza si prolunghi il più a lungo possibile!
In tutto questo Mark è lontano da me e mi manca.. la sua vacanza in Italia purtroppo è durata solo una settimana perchè doveva rientrare a lavoro e così adesso sono quasi due settimane che siamo lontani..
Stare qui mi piace.. dal balcone della sala di mia sorella si vede l'Etna che fuma di continuo ed è come se ne percepissi tutta l'energia!

Vi ricordate che tempo fa vi avevo promesso che vi avrei portate in un bellissimo posto? .. oggi, nonostante sia passato un bel pò di tempo, ho deciso che fosse arrivato il momento di mostrarvi le foto che ho scattato durante il nostro ormai lontano viaggio nel nord ed in particolare nel Lake District.. un posto da favola che tutti almeno una volta nella vita dovrebbero vedere!
Ecco una carrellata di immagini..
La nostra camera

Adoro questa foto.. Non è un posto incantevole?
Prometto che per il prossimo aggiornamento non farò trascorrere tutto questo tempo!

05 July 2011

W l'estate e W le vacanze!

Anche se qui in Inghilterra per una Siciliana come è davvero difficile sentire l'estate, sono comunque felice che sia arrivata e con lei anche le vacanze!
Domani, come vi ho già anticipato nel post di ieri, partiamo per l'Italia.. il nostro volo parte domani pomeriggio alle 3 e già non vedo l'ora! Non sono mai stata così contenta di prendere un'aereo come questa volta!E ancora di più lo sarò quando dovrò andare in Sicilia a riabbracciare il resto della mia famiglia!
Stamattina ho stirato tutto quello che c'era da stirare ma soprattutto quello che a breve dovrò mettere in valigia!
Sarà un pò complicato stavolta perchè mentre io starò tutto il mese, mio marito rimarrà solo una settimana, quindi dovrò organizzare valigie separate e soprattutto tutto l'indispensabile per il matrimonio della mia amica Ila!
A proposito di questo matrimonio, non convinta dell'abito che avevo preso a Londra mesi fa, sabato scorso ne ho comprato un altro. Il fatto è che il primo che ho preso è color crema con dei fiori ruggine.. ed io essendo bianca come un lenzuolo ho il timore di poter sembrare un fantasma!
Vabbeh io porto tutto e poi farò decidere alla sposa!!:)
Prima di lasciarvi e quindi salutarvi, in quanto sicuramente domani non avrò il tempo di scrivere, voglio pubblicare queste immagini estive che ho trovato qui e che mi hanno subito messo un sacco di allegria!
Voi che programmi avete per quest'estate??
Qualsiasi cosa avrete in mente spero che possiate tutte quante rilassarvi e divertirvi!
Vi abbraccio forte e prometto che se posso dall'Italia continuerò ad aggiornarvi!









04 July 2011

From the south to the north: Gretna Green

Ciao care!
Eccomi qui con una nuova puntata tratta dalla mia vacanza verso il nord.. lo so che le puntate si stanno prolungando.. ma ho visto così tante cose interessanti che mi dispiacerebbe non condividerle con voi e poi così magari è un occasione per darvi anche qualche spunto per le vostre prossime vacanze!
Dopo Edimburgo, di cui vi ho parlato qui, abbiamo cominciato il nostro percorso a ritroso verso sud che sarebbe durato ancora qualche giorno. E una delle tappe "a scendere" è stata Gretna Green!
Questo piccolo villaggio è tra i luoghi più famosi al mondo per la
celebrazione di matrimoni.
E' l'ultimo paese delle Scozia meridionale subito al confine con l'Inghilterra e proprio per questo un tempo era l'unico posto dove i minorenni provenienti dall'Inghilterra o da altri paesi europei confinanti si recavano per essere sposati senza il consenso dei genitori!
Oggi è ovviamente un posto turistico dove comunque continuano ad essere celebrati migliaia di matrimoni l'anno.. circa 5000!
Mio marito voleva sposarsi qui.. in alternativa a quello che poi è stata la location del nostro matrimonio del quale ho già scritto tempo fa qui e qui (nel caso qualcuno se lo fosse perso!)

L'idea di Mark era proprio quella di andare solo io e lui, sposarci e festeggiare con una bella porzione di fish & chips e, anche se il nostro matrimonio è stato uno dei giorni più belli della mia vita, non mi sarebbe dispiaciuto affatto fare una cosa così romantica!
Ma chissà magari un giorno potremmo andarci per rinnovare la nostra promessa d'amore!

Ovviamente il mio reportage di viaggio è tutt'altro che finito.. la prossima volta vi porto in un posto meraviglioso!

***
Per il resto non vedo l'ora di prepararmi per una nuova partenza infatti mercoledì parto per l'Italia dove starò fino alla fine del mese.. mi aspettano tantissime cose tra cui, il matrimonio di una mia carissima amica, rivedere i miei amici e la mia casa, riabbracciare la mia mamma la quale verrà a Bologna per aiutarmi con il trasloco e poi la Sicilia luogo in cui finalmente riuscirò a riabbracciare l'amore più grande di tutti, mio nipote Diego che non vedo da febbraio e che mi manca come l'aria!!!!
Mai avrei immaginato di poter provare un amore così forte e puro per un bambino!
Penso che per lui potrei fare qualsiasi cosa!:)

Ok adesso vado altrimenti delle mille cose che ho da fare da qui a domani sera non ne farò neppure mezza!!
Buona settimana a tutte!

01 July 2011

One year ago: The decision that changed my life!

1 luglio 2010 accadeva che chiudevo a chiave la mia casa, prendevo le valigie e lasciavo l'Italia! Quante cose sono accadute in un anno intero che sembra essere passato in un istante?
Nel post di oggi riporto quello che scrissi in quei giorni che cambiarono la mia vita per sempre!

***

Che giorni ragazzi!.. giorni da pazzi.. giorni indimenticabili e intensi.

Se ci ripenso mi sembra assurdo che nel men che non si dica mi sono ritrovata catapultata in una realtà completamente nuova.
Giovedì è stato l'ultimo giorno di lavoro, il giorno in cui i miei colleghi hanno davvero dato il meglio di se. Io ho portato dei pasticcini per festeggiare l'inizio della mia nuova avventura ringraziandoli per quanto di buono e di bello mi avevano regalato. Loro, per tutta risposta, mi hanno regalato un braccialetto e non sono mancate lacrime e mail da far sciogliere anche il cuore del più duro fra gli uomini.
Una in particolare tengo a farvi leggere.. la lettera di chi fino a giovedì scorso era il mio responsabile, primo ancora collega ma soprattutto un amico meravigloso.

"Eccolo arrivare inaspettato, come tutte le cose improvvise,
ti coglie impreparato anche se immaginavi che prima o poi avrebbe bussato
alla porta.

E' il momento del saluto,
quello in cui divieni consapevole che una persona che hai sempre visto al
tuo fianco da domani sara' altrove.

Giunge piu' in fretta di quanto ti aspettassi,
molto piu' rapido della consapevolezza che non vuole sedimentarsi nella
mente.

Qualche tempo fa mi dicesti che stavi pensando ad un nuovo progetto,
poi mi dicesti che finalmente stava prendendo forma.

Da allora spesso ho pensato che sarebbe arrivato il momento dell'addio,
ma convinto che sarebbe stato preceduto dai giorni dei saluti, dei ricordi
scambiati vicendevolmente e dell'arrivederci chissa' dove e chissa' quando.

Ed invece eccolo, lui si presente puntuale,
il mio stato d'animo invece 'e scosso ed impreparato.

I tuoi anni in TNT sono stati tanti,
ma i miei non sono da meno.

I tuoi anni in TNT sono stati felici alcuni e meno felici altri,
spero che nei tuoi ricordi rimanga l'immagine sorridente di un amico che
arrivava sempre tardi agli appuntamenti che tu gli fissavi

Ho passato con te alcuni momenti di successo,
convinto che la maggior parte delle volte il merito fosse piu' tuo che mio.

Ho passato alcuni momenti di insicurezza,
convinto che avrei trovato le mie certezze guardando te al mio rientro in
ufficio.

Hai espresso alcuni dubbi sul tuo futuro nella prossima avventura,
ma sono certo che si dissolveranno appena salirai sull'aereo.

Come puo' avere dubbi chi ha gestito la sua vita con polso fermo,
chi l'ha cambiata piu' volte nel corso della sua esistenza,
chi ha voluto l'uomo scelto e l'ha conquistato,
chi ha voluto spostarsi dalla Sicilia a Bologna e l'ha colonizzata,
chi ha voluto farsi voler bene e c'e' riuscita?

In bocca al lupo Anna, ti auguro di rendere felice tuo marito,
ti auguro di avere una vita piena di gioie e soddisfazioni,
ti auguro di accompagnare al successo altri giovani inesperti come me,
ricorda cio' che hai sempre fatto:

decidi quale vita vorresti ed insegui quel sogno."

Giovedì sera ho chiuso le ultime cose.. la casa, le valigie, ho salutato i fiori, i vicini e a mezzanotte sono andata a dormire da mia sorella la quale mi avrebbe accompagnata la mattina dopo all'alba.
Ero tesa, non ero riuscita a salutare Diego da sveglio e avevo un nodo in gola che non vi dico. Quando ho abbracciato mia sorella per salutarla sono scoppiata in un pianto inarrestabile.. avevo paura.
Poi per fortuna, quando penso che non ce la faccio.. mi accorgo di avere come delle forze di riserva che mi aiutano ad affrontare le situazioni.
Un giro vicino alla cattedrale di San Paul prima di andare a casa..
Il volo è andato bene, i miei suoceri sono arrivati con un tempismo eccezionale ed io mi sono sentita di nuovo a casa.
Un giro vicino alla cattedrale di San Paul prima di andare a casa..




L'arrivo nella nuova casa invece mi ha un pò scioccata..

ho trovato la stanza sottosopra e la casa sporca.. mi sono sentita morire.. per un lungo momento mi sono sentita anche pentita di quello che avevo fatto, della decisione presa..

I miei suoceri essendosi accorti del mio shock mi hanno subito aiutata a sistemare, siamo usciti a comprare dei fiori per il davanzale della nostra camera.. mi sono stati vicini in un modo che non dimenticherò finchè avrò vita.

E poi finalmente è arrivato Mark, il mio amore (anche se certe volte lo ammazzerei!!).. l'ho trovato più bello che mai.. più magro, felice ed emozionato di vedermi.
Cena in un ristorante spagnolo e poi a casa a pezzi e morta di sonno.
Oggi per concludere sono stata tutto il giorno a casa ad aspettare il modem.. altrimenti niente internet e sapete che è succcesso?.. Ho capito che starò benissimo anche qui.. anche senza le mie cose.. perchè le mie cose me le sono portate dietro, dentro di me e mi faranno sempre compagnia!