28 April 2011

Hampstead Heath on my mind!

Eccomi qui con un'altro post dedicato agli ultimi luoghi visitati mentre mi trovavo ancora a Londra.
Oggi vi mostro le foto che ho scattato in un luogo che non potevo non visitare prima di andare via: Hampstead Heath Park!
Per chi non lo sapesse Hampstead Heath Park è per l'appunto un bellissimo parco che si estende nel nord di Londra, praticamente attaccato ad Highgate, altra bellissima zona famosa per l'antico cimitero dove si trova, tra le altre,la tomba di Karl Marx.
Queste due zone sono diventate ultimamente molto rinomate e ambite soprattutto da vip quali Kate Moss e Gwyneth Paltrow e anche per questo diventate, come potrete immaginare, carissime!
Ci vivevo abbastanza vicina.. ma stranamente ci sono andata pochissimo e addirittura ad Highgate mai!.. quindi dovrò provvedere al più presto!
Siamo andati una domenica e ci siamo innamorati di questo parco immenso e bellissimo, pieno di verde, di luce, di laghi e piccoli ponticelli romantici.
Una volta li, avevo solo un pensiero.. vedere Kenwood House, set di alcuni film tra cui Notting Hill (la scena di quando Julia Roberts sta girando un film e Hugh Grant la raggiunge per parlarle..).
Per trovarla abbiamo dovuto camminare tantissimo e attraversare quasi tutto il parco.. ad un certo punto ci sembrava di essere in mezzo ad una giungla ed ho anche temuto di esserci persi..
Alla fine però è apparsa, bianca marmorea e in tutta la sua magnificenza!

C'era tantissima gente che si godeva il sole e la bellezza del lago.. un sogno davvero!
Se dovesse capitarvi di essere a Londra e in particolare a Camden, fate una pausa dallo shopping e saltate sul primo bus 24.. nel giro di 20 minuti vi porterà quasi all'entrata di questo parco meraviglioso!
Io l'ho già inserito tra i miei posti preferiti!



Qui invece procede tutto abbastanza bene!..Con molta probabilità già da sabato potremo avere accesso nella nostra nuova casa ed io non vedo l'ora!!!
E voi siete pronti per il Royal Wedding di domani??
Io non vedo l'ora di seguire la diretta e ringrazio il cielo di non essere a Londra!.. immagino già che casino ci sarà!

25 April 2011

We have chosen!

Ok finalmente dopo tre giorni di ripensamenti vari alla fine ho deciso quale letto acquistare!
Ed è stata una scelta davvero ardua!
Nella nostra casa di Bologna per fare contento mio marito avevo ceduto e accettato di comprare una camera da letto moderna in rovere moro.. per carità, bella ma assolutamente all'opposto di quella che era la mia idea iniziale!
Stavolta Mark sapendo del mio grande desiderio mi ha dato carta bianca, così finalmente potrò arredare l'appartamento che abbiamo preso in affitto esattamente come voglio!
L'appartamento si trova al secondo piano di un piccolo condominio di tre piani e per una stranissima coincidenza è ubicato in una via che ha lo stesso nome e lo stesso numero civico di dove è ubicata la nostra casa in Italia!
A quanto dicono dal balcone si vede anche un pezzettino di mare.. ma finché non vedrò con i miei occhi non ci credo!
Come tutte le case inglesi(per fortuna)è già fornita di cucina, quindi almeno di questo non dovrò preoccuparmi.
La sala è completamente da arredare così come le due camere da letto che però sono già fornite di due grandi armadi a muro.
Dopo tre giorni di sondaggio in merito a quale letto scegliere stamattina abbiamo finalmente fatto la nostra scelta!
Chiaramente il letto di Maison du Monde, che è stato anche quello più votato, piaceva molto anche a me ma avrei dovuto acquistarlo online non avendo neanche la certezza che fosse dotato di doghe, così alla fine ho optato per quello di Laura Ashley, che di presenza vi assicuro è davvero una chicca!
Stamattina per un momento mi era venuta voglia di comprare uno di quei lettoni molto comuni qui in England e cioè un "divan bed" per potermi sbizzarrire nei rivestimenti con volant e crinoline varie ma alla fine ho optato per una struttura vera e propria!
Ecco a voi il mio futuro letto che arriverà il 9 maggio..non vedo l'ora!


Che ve ne pare?
Qui le giornate continuano ad essere splendide.. delle volte mi sembra addirittura di essere in Sicilia, tanto che oggi siamo stati invitati ad un barbecue nella bellissima casa di una cugina di Mark.
Il mio mal di testa inoltre sembra aver mollato la presa.. speriamo che duri!
Buon giorno della liberazione a tutti!

23 April 2011

Dilemma!

Care amiche.. come vi dicevo devo assolutamente scegliere il letto da comprare e sono arrivata a selezionarne tre!
Il primo è di John Louis, tempo di attesa due mesi.
Il secondo è di Laura Ashley, tempo di attesa 2 settimane.
Sono perplessa per il pannello ai piedi del letto.. voi che ne dite?
Il terzo di Maison du Monde che dovrei però comprare online!Tempo di attesa sconosciuto
Mi date una mano a scegliere??
Grazie mille!
Ho anche inserito un sondaggio sulla barra laterale del blog!;)

22 April 2011

From the old to the new!

Era un pò che volevo postare queste foto.. ma un pò la mancanza di tempo e un pò altro non sono mai riuscita fino ad oggi!
Sono le immagini della nostra ormai ex casa londinese e in particolare del backyard che ho scattato durante i nostri ultimi giorni a Londra. Era domenica e come potete notare anche una bellissima giornata.
Adoravo il tavolino pieno di piante del giardino dei vicini..

Con il sole si faceva a gare per chi doveva stendere per primi i panni!
Tulipani.. li adoro!
Breakfast



Per quanto riguarda la nuova casa ancora nessuna novità! Purtroppo non avendo le misure non posso neanche creare una piantina virtuale.
Oggi però siamo andati in giro per farci un'idea in merito al letto da comprare.
Al momento sono indecisa tra 4 tutti in stile "New England".
Prometto che nel prossimo post ve ne parlerò più approfonditamente allegando anche qualche foto!
Per adesso passo e chiudo qui.. mi dispiace non ispirata come vorrei .. ma avevo previsto di sentirmi così!..Un pò con il morale sotto i piedi.. spero passi presto!
Ne approfitto per augurarvi una buonissima Pasqua e mi raccomando.. occhio a non mangiare troppa cioccolata!!

18 April 2011

Welcome to Bournemouth!

Come sapete già sabato ci siamo trasferiti a Bournemouth!
Per fortuna siamo stati subito accolti da bellissime giornate sia ieri che oggi oltre che dal calore di tutta quanta la famiglia!
Ma andiamo con ordine!
Sabato mattina ho terminato di impacchettare le ultime cose e fatto il passaggio di consegne con la nuova coppia che ha preso il nostro posto.
Arrivati Tom e Sue abbiamo caricato la macchina e siamo partiti.. Mark invece l'abbiamo spedito con tutta la bici in stazione.. "loro" proprio non c'entravano!
Arrivati a Bournemouth siamo stati accolti dal calore dai miei suoceri e da una deliziosa cena indiana totalmente home made.
Alla cena erano presenti anche qualche cugino e un'amica di famiglia.
Ieri è stata una bellissima giornata di sole così ne abbiamo approfittato per stare fuori tutto il giorno. Dopo una lunga sessione di shopping, stavolta tutta dedicata a Mark, siamo andati in spiaggia a prendere un pò di sole!..non vi dico che meraviglia!
Stamattina invece Mark era tutto nervoso per il suo primo giorno di lavoro nella nuova azienda! Sapete cosa mi sembrava?.. un bimbo al suo primo giorno di scuola!.. che buffo!
Ed io adesso? Devo proprio trovarmi qualcosa da fare!.. a parte trovarmi un lavoro non vedo l'ora di potermi concentrare sulla casa e finchè non avrò un pianta e delle misure viaggio un pò al buio! Purtroppo finchè gli inquilini saranno dentro non sarà possibile vederla.. ieri in compenso abbiamo fatto un giro attorno alla zona e vi posso già dire che è un posto bellissimo!
Ho fatto alcune foto che presto pubblicherò.
Queste immagini invece le ho scattate più o meno un mesetto fa in giro per Londra. Ne ho parecchie da mostrarvi.. così da qui in avanti cercherò di mostrarvi tutto l'arretrato!..
Questi fiori davanti l'entrata di Liberty erano davvero un incanto!





17 April 2011

Goodbye London!


Ieri ho lasciato Londra.
Ho svuotato quella che è stata la nostra stanza per dieci lunghi mesi e con un sorriso ho detto addio alla mia vita londinese.
Si, con un sorriso perchè non mi sono sentita triste..
Londra mi ha dato tantissimo, mi ha raccontato di me e dei miei limiti. E' stata una specie di prova di forza.
In un lasso di tempo relativamente breve ho fatto più amicizie di quelle che avrei sperato di fare e di conseguenza saranno quelle di cui sentirò di più la mancanza.
Di una in particolare.. che è apparsa nella mia vita nel momento in cui mi sentivo più triste e sola.
Con la sua semplicità è stata come un raggio di sole che ha rassicurato e alleggerito i miei giorni facendomi il regalo più prezioso che potesse farmi.
Lei e la sua piccola famiglia hanno farcito di allegria e colorato alcuni giorni grigi che diversamente sarebbe stato più difficile affrontare.
Senza di loro Londra sarebbe stata meno bella.

Un grazie lo devo a Vi, la quale con i suoi racconti sulla sua vita londinese ha reso questa città ancora più affascinante e assolutamente da non perdere.. se mi è venuta una voglia irrefrenabile di lasciare l'Italia è stato anche grazie a lei. Si grazie a te.. peccato solo esserci viste poco.

Londra mi ha ridato una vecchia amica che ha riscaldato il mio cuore e tante nuove persone speciali che custodirò per sempre nella mia mente.
Da tutte ho avuto una parola, un aiuto, un suggerimento.. come dimenticare?

Chi mi segue da un pò sa che i primi tempi qui sono stati durissimi per me e che più di una volta avrei preso il primo aereo per tornarmene esattamente da dove ero venuta. Tornarmene nel mio angolino sicuro perdendo però la sfida con me stessa. Ma avete idea di quando sentite proprio di non farcela? Di essere allo stremo delle forze?.. troppe volte mi sono sentita anche peggio di cosi e se non avessi avuto Mark vicino a spronarmi anche duramente non so se avrei portato avanti questa sfida.

Un grazie però sento di doverlo anche a me stessa, che nonostante i mille limiti e paure ha resistito!
Le mie storie sulla metro hanno fatto ridere tutti quelli a cui le raccontavo.. e le raccontavo per sdrammatizzare quella che per me era davvero un tragedia!
Ho odiato doverla prendere.. nonostante l'evidente comodità..! Mi dava un senso di oppressione davvero difficile da gestire. Ma nonostante tutto mi sono forzata e non mi sono(quasi mai)sottratta dalla necessità di utilizzarla!

E cosa dire della mia esperienza da Fifi Wilson?.. è stata, come si dice?.. breve ma intensa.. esaltante!
Ricordo il primo colloquio.. Il loro accento londoner e anche un pò scottish mi ha messo subito in crisi.. capivo la metà di quello che mi dicevano, ma giorno dopo giorno è andata sempre meglio.
Grazie per aver creduto in me! Grazie per avermi detto più volte "non te ne andare, abbiamo bisogno di te!".. non lo dimenticherò!

Ieri è già cominciata la nuova avventura in un posto totalmente diverso e che amo profondamente.
Pieno di verde, di mare e di gabbiani..
Tutta un'altra storia.. che da qui in avanti come sempre cercherò di raccontarvi.

Scusate il papiro.. ma questi titoli di coda li dovevo a me e a tutte le persone "importanti" che ho incontrato fino ad oggi.

L'ultimo saluto lo devo a Janinne e al nostro tè nel piccolo meraviglioso baretto di Primrose Hill dopo aver ammirato dall'alto la magnificenza di Londra.
Buon ritorno in Brasile e cerca di seguire il tuo cuore!

Io cercherò di farlo!